Dall’8 dicembre 2020, chi pubblicherà una nuova app sull’App Store di Apple o chi aggiornerà un’app esistente, dovrà redigere e pubblicare sullo store la cosiddetta “etichetta privacy”.

L’etichetta in questione, simile alle etichette nutrizionali che si trovano stampate sui prodotti alimentari nei supermercati, dovrà riportare in maniera chiara e trasparente la lista dei dati personali dell’utente trattati dall’app e da terze parti e le finalità dei trattamenti in questione.

Le informazioni devono essere pubblicate direttamente sullo store e rese disponibili all’utente prima che questi decida di scaricare l’app.

Di seguito un esempio fornito da Apple su come apparirà la nuova etichetta privacy:

Resta comunque valido per gli sviluppatori l’obbligo di fornire all’utente una privacy policy completa e conforme al GDPR da linkare sulla pagina dell’App sullo store. Facoltativamente, si potrà fornire anche un link alle cosidette “Privacy Choices”, ovvero la sezione in cui si spiega all’utente come può esercitare i propri diritti sui dati personali e/o modificare le proprie preferenze e consensi privacy.

Per sapere come compilare la cosiddetta “etichetta privacy”, trovate maggiori informazioni al seguente link: https://developer.apple.com/app-store/app-privacy-details/

Qualora vi occorressero maggiori informazioni o necessitaste supporto per compiere l’operazione, scrivete una mail a protection@argobs.com

Shares
Share This

Condividi

Condividi questo articolo con le tue cerchie